16 febbraio 2018. Alla Libreria Biblion di Granarolo dell’Emilia.

Un paio d’anni dopo torno in Emilia, a Granarolo, per incontrare Carla Bonaveri della Libreria Biblion e i suoi lettori. Faremo un viaggio di riflessioni, aneddoti, letture e musiche attraverso gli ultimi due romanzi che ho scritto, Piccola Osteria senza Parole e Bellissimo. Venerdì 16 febbraio alle ore 20.45 presso la Libreria Biblion di Via San Donato 106/B a Granarolo dell’Emilia (Bologna). Vi aspetto.

 

Alla Zanzega, su Antenna Tre.

Questa sera, mercoledì 10 gennaio, alle ore 21.15 sarò (insieme ad altri ospiti) alla Zanzega, il programma televisivo condotto da Lele Marcassa e Ivo Gallo su Antenna Tre. In replica domenica 14 gennaio alle ore 17. Ovviamente per parlare dei miei romanzi e della mia esperienza letteraria (Canale 13 in Veneto, Canale 17 in Friuli, Canale 16 in Trentino Alto Adige e Tirolo).

2 dicembre 2017, Roma. Festa della Libreria Pagina 348.

Ho ricevuto un invito, da amici cari, a una bella festa.

Si tratta della Libreria Pagina 348, che come ogni anno riporta su un palco, dieci minuti ciascuno, alcuni degli autori che sono passati da loro durante l’ultima stagione letteraria.

I miei dieci minuti con Piccola Osteria senza Parole, tre anni fa, non li ho dimenticati. E allora vado a prendermi anche questi: infilo Bellissimo in valigia, salto sul primo treno e corro a Roma.

Sabato 2 dicembre, ore 20.45
Teatro della Parrocchia Spirito Santo
Via Rocco Scotellaro, 11

1 dicembre 2017, Roma. Il Messico è Bellissimo.

“La lettura è il viaggio di chi non può prendere il treno”. E noi, senza spostarci da Roma, venerdì sera viaggeremo fino al Messico. A luci soffuse, sorseggiando cerveza e gustando tortillas e nachos, sul sottofondo musicale che accompagnerà il racconto e le letture di Bellissimo. Dalle 19, presso l’Associazione Happy Days di Via Pistoia 7/9, Roma (https://www.facebook.com/events/183467652208233).

28 novembre 2017, Sernaglia della Battaglia (TV). Bellissimo in osteria.

Dopo un paio d’anni torno a trovare Silmava, all’Osteria Pillonetto di Sernaglia della Battaglia (TV) dove presentai Piccola Osteria senza Parole. Ci torno per parlare del Messico stavolta, di Bellissimo, e per la consueta mediazione gentile di Flavio Nardi, della Libreria La Pieve di Pieve di Soligo. Vicino a me di nuovo Silvia Dalla Libera, come a Pieve tre mesi fa. Insomma, un sacco di amici da ritrovare, radunati tutti ancora una volta intorno alle cose che scrivo.

Martedì 28 novembre 2017, ore 21
Osteria Pillonetto – Via Roma, 1
Sernaglia della Battaglia (TV)

25 novembre 2017, Vercelli. Bellissimo alla Mondadori Bookstore.

Bellissimo a Vercelli. Sabato 25 novembre alle 18.00, presso la Mondadori Bookstore di Via Cavour, 4. A moderare la presentazione sarà un libraio speciale: Alessandro Barbaglia (autore del romanzo La Locanda dell’ultima solitudine, Mondadori, finalista Premio Bancarella 2017) che un giorno mi ha scritto: «Sentivo il bisogno di dirle che io adoro i suoi libri. Sono per me davvero una carezza, una speranza, una lettura salutare. La ringrazio molto per le sue storie». Poteva non nascerne una presentazione insieme?

 

 

21 novembre 2017, San Donà di Piave (VE). Scrivere è Bellissimo.

Cosa vuol dire pubblicare? E cosa accade nella vita di un autore quando il proprio romanzo arriva per la prima volta sullo scaffale? In una raccolta di aneddoti tragicomici e riflessioni esistenziali, brevi letture dai tre romanzi pubblicati e confessioni finora tenute segrete, tenterò di spiegare e di spiegarmi ad alta voce l’esperienza vissuta nel ruolo che alcuni lettori mi hanno tributato: quello di scrittore. O presunto tale…

Evento organizzato dall’Uniper del Basso Piave. A San Donà di Piave (VE) presso l’Auditorium Da Vinci, martedì 21 novembre 2017 dalle ore 15.30. Con Francesca Boem (Pianoforte) e Daniela Boem (chitarra e voce). Ingresso libero.

Bellissimo è finalista al Premio letterario Città di Rieti Centro d’Italia.

Bellissimo è finalista al Premio letterario Città di Rieti Centro d’Italia, giunto quest’anno alla decima edizione, e per me è la preziosa conferma di aver fatto qualcosa di buono. Il romanzo è stato inserito da un comitato tecnico-scientifico nella cinquina dei finalisti accanto a Domani è un altro giorno di Laura Pariani (Einaudi), Le notti blu di Chiara Marchesi (Perrone), Appunti di meccanica celeste di Domenico Dara (Nutrimenti) e Orfanzia di Athos Zontini (Bompiani). Il voto per l’assegnazione del Premio è aperto a una giuria popolare (i moduli per iscriversi sono disponibili presso la Biblioteca Comunale Paroniana di Rieti).

Il 16 marzo 2018 presenterò il romanzo a due classi carcerarie della Casa circondariale cittadina e poi in un incontro aperto al pubblico. La premiazione finale è prevista per il 27 maggio 2018 nella cornice del Teatro Flavio Vespasiano.