Sono nato a Venezia nel 1974, mi sono laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna e vivo a Portogruaro, in una casa più vicina alla campagna che alla città.

Ho esordito nella narrativa italiana con il romanzo Malcom, storia di un trentenne in crisi, pubblicato nel 2011 dalle Edizioni E/O.

Nel 2014 è uscito Piccola osteria senza parole, sempre per E/O, che narra l’incontro fra un meridionale e gli avventori di un’osteria sperduta nel profondo Nord-Est. Inserito da Panorama.it fra i dieci romanzi italiani migliori dell’anno e ripubblicato nel 2015 in edizione tascabile è attualmente alla quinta ristampa.

Da aprile 2017 è in libreria Bellissimo, il racconto della vita di due fratelli stravolta dalla bellezza eccezionale del più giovane, nello Yucatán, in Messico. Finalista al Premio letterario città di Rieti, nel 2019 sarà tradotto e pubblicato da Europa Editions in Inghilterra e in America.

Dal gennaio 2018 curo la direzione artistica della rassegna letteraria “Storie e scrittori in azienda” per Iccrea, il gruppo delle Banche di Credito Cooperativo.

Al Festival Leggendo Metropolitano, Cagliari (giugno 2014)