Gli studenti scoprono Bellissimo. La recensione di Serena Paolini su Tabook.

Nell’ambito del progetto “La voce degli studenti” Tabook regala un libro a ogni allievo del Liceo Cardarelli di Tarquinia (VT). Serena Paolini ha ricevuto e letto Bellissimo, elaborando questa recensione, che coglie tutti gli aspetti più intimi del romanzo. Scrive: “Cattura l’attenzione inducendo a pensare continuamente alla storia che racconta, quasi come fosse una dipendenza. Libro stupendo”.

23 marzo 2018. “Scrivere è Bellissimo” in Biblioteca a Portogruaro!

A un certo momento mi è venuta voglia di fare il punto della situazione. E di farlo naturalmente davanti al pubblico, l’unico posto in cui le parole prendono un peso misurabile e ti restituiscono il senso di quello che succede. È nato così questo monologo musicale che ho intitolato in vari modi, ma più spesso “Scrivere è Bellissimo”. Una piccola storia, la mia, quella con la scrittura da quando ho messo giù la prima riga del primo romanzo fino a oggi, che narrata ad alta voce mi ha fatto sentire a tratti molto in imbarazzo, altre volte invece così vicino alle persone da costringermi a raccontarla ancora. E dunque lo rifacciamo, stavolta dietro casa, nella Biblioteca civica di Portogruaro (via Seminario, 5) alle ore 18.15 di venerdì 23 marzo. A sostenere la mia voce le chitarre di Sara Benassi e Danilo Iacovazzo, allievi al Liceo Musicale del Professor Gianni Cuzzolin.

16 marzo 2018. Presentazione al Premio Letterario Città di Rieti.

È arrivato il momento di prendere un treno che aspettavo: quello per Rieti, nell’ambito del Premio letterario Città di Rieti Centro d’Italia. Venerdì 16 marzo, alle ore 17, presenterò Bellissimo presso la Biblioteca comunale. Parteciperanno i giurati del Premio, gli studenti del liceo scientifico Jucci (nell’ambito del progetto “Adotta un libro”) e tutti gli appassionati di letteratura. In mattinata incontrerò invece due classi carcerarie nella casa circondariale di Rieti.

Di nuovo a scuola, di nuovo in un Liceo. Sarà Bellissimo.

Dopo la meravigliosa esperienza al Liceo Aleardi di Verona, torno finalmente in una scuola, stavolta dietro casa: martedì 13 marzo 2018 mi aspettano i ragazzi del Liceo Classico XXV Aprile di Portogruaro (Corso Martiri della Libertà, 13). L’invito della Professoressa Tania Marin mi consentirà di raccontare loro la mia esperienza con la scrittura da quando ho inviato il manoscritto del primo romanzo a oggi. Ad accompagnarmi nel racconto, fra aneddoti e letture, le chitarre di Sara Benassi e Danilo Iacovazzo, allievi al Liceo Musicale del Professor Gianni Cuzzolin. Alle ore 11.20, per un’ora e mezza, in Aula Magna.

N.B. L’evento è riservato a tre classi del Liceo Classico. La stessa presentazione, aperta al pubblico, si terrà venerdì 23 aprile alle 18.45 presso la Biblioteca Comunale (previsti crediti formativi per gli studenti aventi diritto).

La “Penna malefica” di Carlotta Di Cretico premia Bellissimo.

Un’altra blogger su Bellissimo: lei si chiama Carlotta Di Cretico e il suo blog Penna malefica. Nella recensione al romanzo, fra l’altro, dice: “Sono rimasta piacevolmente sorpresa quando leggendo su un’amaca un romanzo in cui mi sono imbattuta per caso e di cui non avevo mai sentito parlare ho provato quella sensazione, sopita da un po’, di avere il mondo in mano e di non riuscire a smettere di amarlo”. Ecco l’articolo completo.