Bellissimo su Flanerì. La recensione di Francesca Ceci.

Esce su Flanerì, per la firma di Francesca Ceci, un’altra recensione a Bellissimo. Si dice: «I colori delle città e dei paesi attraversati, i personaggi fin dai loro nomi, le stranezze, le peculiarità, le credenze immotivate e i culti assoluti – dei vivi, dei morti – che altrove richiederebbero una spiegazione, in Bellissimo appaiono spontanei ed essenziali, indispensabili per accompagnare la storia e la vita della famiglia Moya». Ecco l’articolo completo.

Le parole di Chiara, cresciuta fra le mie parole.

Il mio primo romanzo conteneva, fra le altre, una dedica a mia nipote, che era nata da poco. “Per quando leggerà” scrissi allora. Oggi Chiara legge e partecipa alle mie presentazioni, si sistema nelle prime file, ascolta tutto e a tratti allarga appena le narici come per respirare meglio le mie parole. Poi viene lì, mi abbraccia e mi dice senza mezze misure, con la verità dei bambini, come sono andate le cose. Ieri sera era più emozionata del solito, perché aveva invitato la sua maestra, che le sedeva accanto, e si sentiva orgogliosa e responsabile per quella presenza. Così, alla fine della serata, si è avvicinata in fretta e mi ha sussurrato piano, in un orecchio, per rassicurarmi: «Sei stato bravissimo, zio».

2 settembre 2017, San Donà di Piave. Il Fiume Festival è Bellissimo.

Due anni dopo torno anche al Fiume Festival, l’evento settembrino di San Donà di Piave (VE), la città in cui sono cresciuto. Per me è un’emozione e un grande onore avere la possibilità di raccontare le mie storie in un sabato sera di Piazza Indipendenza e ringrazio l’Assessore alla cultura Chiara Polita e l’organizzazione tutta per questa opportunità. Se la pioggia ce lo concede, sarà una serata indimenticabile. Accanto a me il giornalista del Gazzettino Fabrizio Cibin.
(In caso di maltempo l’evento si terrà presso il Centro Culturale Leonardo Da Vinci, di fronte alla Piazza)

 

25 agosto 2017. Bellissimo a Letture d’Estate, Roma.

Torno a Roma, però d’estate. Venerdì 25 agosto, a parlare di Bellissimo nei Giardini di Castel Sant’Angelo.

Letture d’estate lungo il Fiume e tra gli alberi è organizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura e rappresenta una delle iniziative estive più longeve e amate della capitale. L’edizione 2017 vede la partecipazione di sette librerie romane: Altroquando, AsSaggi, A Tutto Libro, Git Mondadori Bookstore, I Trapezisti, Libri a Mollo e Ottimo Massimo, ognuna con la propria isola a creare un’immensa libreria a cielo aperto.

Accanto a me ci sarà il libraio e amico Flavio Paioletti.
L’appuntamento è per le 21.30.